Il Dolore dell'anima o del corpo?

Il Dolore dell'anima o del corpo?

Dolore.

E' una parola che fa pensare alla sofferenza, a qualcuno o qualcosa che ci fa male.

Eppure può essere un'opportunità.

Per comprendere. Per ricominciare. Per amarsi.

Ci sono dolori patologici, che hanno cause ben definite e cure specifiche.

Iniziando la cura solitamente si comincia a stare meglio e comunque c'è un percorso da seguire delineato; che ci sia il risultato o no, quello dipende da molti fattori.

Il dolore al quale mi riferisco è quello che inizia a livello energetico.

Fatti accaduti, parole sentite, esperienze vissute lasciano una traccia nel nostro cuore, nella mente e nel nostro campo energetico, una sorta di imprinting, che crea strati su strati e, senza rendercene conto, con il tempo questi si rinforzano e iniziano a condizionare anche il corpo fisico. Si trasformano in piccoli disagi, possono sfociare con il tempo in malattie, scompensi e arrivare ad intaccare organi e apparati.

A volte i dolori che proviamo in qualche zona del corpo sono legati energeticamente a queste stratificazioni.

Dietro un grande dolore fisico ci possono essere anche emozioni represse, che hanno necessità di essere illuminate, osservate, accettate e liberate.

A volte essere ascoltati da qualcuno, sentire una parola detta nel modo giusto e al momento giusto, può sciogliere nodi che da tempo ostacolavano il fluire delle cose, dell'energia, che bloccavano qualcosa, impedendo il benessere anche fisico.

Sembra impossibile eppure può essere anche così. In certi casi può essere di aiuto accompagnare le cure con percorsi benessere che tengano conto anche di questi aspetti, che diano la possibilità di comprendere le cause che stanno dietro al dolore, ai disagi che stiamo vivendo.

Se pensi possa esserti utile, posso ascoltarti e fare un pezzo di strada con te.

Condividere può essere un sollievo, alleggerisce, migliora l' energia e riporta luce e amore dove serve.

 

 

Torna al blog

Lascia un commento

Si prega di notare che, prima di essere pubblicati, i commenti devono essere approvati.