Il Mandarino e il Bambino in Noi

Il Mandarino e il Bambino in Noi

Gli oli essenziali, come tutti i doni della natura, sono un'opportunità per imparare, prendersi cura, e conoscere meglio noi stessi.

Hanno delle proprietà intrinseche che ci permettono, studiandoli, di utilizzarli per sostenere il benessere del nostro corpo ma, per chi ama conoscerne anche gli aspetti energetici e vibrazionali, offrono spunti per lavorare sulle ferite emozionali e occuparci di quelle parti di noi, che spesso riemergono e fanno ancora soffrire.

Ci sono eventi accaduti in passato, ricordi, condizionamenti nascosti che quando meno ce l'aspettiamo spuntano fuori, manifestandosi attraverso un disagio fisico, un' emozione che fatichiamo a tenere a bada, o una sensazione che sembra non volerci lasciare tranquilli.

Per questi motivi oggi vorrei parlare dell'olio essenziale di mandarino.

Olio essenziale di Mandarino, Citrus Reticulata.

Viene estratto dalla spremitura a freddo della scorza del frutto e contiene principalmente monoterpeni ed esteri, molecole con proprietà sia stimolanti che calmanti.

E' uno dei pochi oli essenziali adatti alle donne in gravidanza, in caso di nausea e ansia, e per i neonati e i bambini, sia per massaggi con olio vettore in caso di coliche, che nel diffusore per predisporre al sonno.

A livello fisico è ottimo per massaggi rilassanti, per drenare e migliorare la circolazione linfatica, può aiutare la digestione

E' bene ricordare che gli oli essenziali degli agrumi possono essere fotosensibilizzanti e non vanno usati quando ci si espone al sole, per evitare ustioni. 

A livello emozionale, utilizzare l'olio essenziale di mandarino aiuta a far emergere la gioia, a sostenere il buonumore, ad alleviare ansia, depressione, paura, irritabilità, angoscia.

A livello energetico e spirituale sostiene il secondo chakra e si abbina all' Arcangelo Gabriele e ai cristalli gialli e arancioni. 

Si può usare nel diffusore, mettere qualche goccia su un fazzoletto da annusare, oppure una goccia sui polsi, sfregare e inalare. 

Come per altri agrumi, utilizzato di mattina può servire per affrontare con le giuste energie e buonumore la giornata, usato la sera aiuta a rilassare e predisporre un sonno sereno.

Ha quindi delle proprietà benefiche per il corpo e le emozioni ma, può essere anche uno strumento utile e amorevole per chi desidera affrontare il percorso del bambino interiore.

Il bambino interiore

Non è semplice descriverlo in poche parole, si tratta di incontrare, accogliere le parti della nostra infanzia, il bambino che eravamo e che è in noi, prenderlo per mano, ascoltarlo e donargli tutte le attenzioni, le coccole e le cure di cui avremmo avuto bisogno davvero quando eravamo piccoli che, magari, per vari motivi non abbiamo ricevuto abbastanza da chi si occupava di noi.

Tutti noi, anche da grandi, avremmo bisogno di ritornare un po' bambini e vivere con più spensieratezza, di sorridere di più e concederci momenti giocosi, per ridere, fare qualcosa che distolga dalle preoccupazioni.

Bene, si può fare, basterebbe farlo costantemente e accorgersi di come ci si sente.

Siamo noi stessi gli unici che possono sapere cosa ci serve davvero per sentirci più sereni, cosa ci manca e come darcelo. Si tratta di amarsi come forse non abbiamo mai fatto, perchè spesso ci aspettiamo che siano gli altri, il mondo esterno, a farci arrivare ciò che serve per soddisfare le nostre esigenze. 

Eppure spesso gli altri, le cose che accadono, ci deludono e ci soffermiamo sulle aspettative mancate anziché rivolgere lo sguardo e le attenzioni su di noi e, ripeto, amarci per primi.

Quando impariamo davvero a condurre per mano le piccole parti di noi e riempirle d'amore puro, tutto il resto intorno inizia a illuminarsi e cambiare in meglio.

Sono a tua disposizione se ti fa piacere approfondire queste tematiche, e ti servono consigli su come utilizzare gli oli essenziali, o iniziare il tuo percorso benessere in compagnia.

Un caro saluto.

Laura

 

Nota bene: le informazioni riportate negli articoli del blog hanno unicamente finalità culturale, informativa e di tipo botanico. Non sono da intendersi come sostitutive a cure mediche o all'assunzione di farmaci. In caso di disturbi, patologie o allergie, consultare sempre il proprio medico curante.

 

 

 

Torna al blog

Lascia un commento

Si prega di notare che, prima di essere pubblicati, i commenti devono essere approvati.